Val d'Orcia Pienza ciudad ideal

Toscana e Val d’Orcia: Pienza, la città ideale

Toscana e Val d’Orcia: Pienza, la città ideale

In Toscana, nel cuore della Val d’Orcia, si trova Pienza, costruita per essere la città ideale. E basta uno sguardo per capire che lo è!

Quando nell’anno 1402 vi nacque Enea Silvio Piccolomini, figlio di una importante famiglia senese, il villaggio era in forte stato di abbandono e trascuratezza ed aveva il nome di Corsignano.
Per questo motivo, quando nel 1458 Enea Piccolomini divenne papa, con il nome di Pio II, iniziò una importante ristrutturazione del borgo.
Fu incaricato del progetto Bernardo Rossellino con il fine di creare una città ideale in stile rinascimentale.

Da allora, la città ha mantenuto intatto il suo aspetto, soprattutto negli edifici della piazza principale.

Palazzo Piccolomini

Questo magnifico palazzo, costruito per volere del papa Pio II come sua residenza privata, è un esempio di architettura rinascimentale.
Progettato da Bernardo Rossellino, già allievo di Leon Battista Alberti, si ispira a Palazzo Rucellai a Firenze.
E’ stato il set cinematografico per numerosi film come L’arcidiavolo, Le piacevoli notti e Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli. Anche numerose scene della serie di Netflix I Medici.

E’ possibile fare anche una visita del palazzo museo e a questo link troverete un’ampia informazione: palazzopiccolominipienza.it.

Terrazza sulla valle

Sul lato sud della città si trova un magnifico camminamento che offre una vista spettacolare sulla vallata ed i suoi magnifici colori.

Caseificio di Pecorino di Pienza

Uno dei prodotti tipici della Val d’Orcia è il formaggio pecorino.
In questa zona si produce un ottimo formaggio, secondo le regole disciplinate dalla denominazione di origine protetta “pecorino di Pienza”. Deve trascorrere almeno 90 giorni in barriques di legno di rovere a stagionare.
Le nostre escursioni a Pienza, potranno fare tappa ad uno di questi caseifici per visitare la produzione e aquistare un prodotto genuino.

Questo formaggio, inoltre, è sempre servito durante le degustazioni dei vini toscani, sia a Montalcino e Montepulciano, che in altre zone della Toscana.

Possibili combinazioni

La visita di Pienza può facilmente combinarsi con altre visite di borghi vicini, quali:

  • Bagno Vignoni.
  • Monticchiello.
  • San Quirico d’Orcia.
  • produttori di vino, olio.
  • Caseifici.
  • Caccia al tartufo.
  • lezioni di cucina.
    Suggeriamo di includere la visita a Pienza nei vostri itinerari a Montalcino, Montepulciano oppure Siena.